Homepage


enzi

Sono aperte le iscrizione per l’incontro con Patrizia Enzi Formatrice Opera Nazionale Montessori, per prenotare il biglietto clicca qui. (POSTI ESAURITI)


Maria Montessori con il suo messaggio ancora modernissimo, ci insegna a conoscere e rispettare il bambino. Ci educa ad osservare le grandissime potenzialità cognitive. Il bambino comincia a parlare e camminare senza che ci sia scuola di lingua o di movimento: si autoeduca a farlo.

E’ naturalmente predisposto ad imparare e sa farlo da da sé anche quando l’apprendimento passa da ambiti diversi, cioè all’universo delle relazioni, dei valori, della conoscenza.

Compito dell’adulto è dunque facilitare con un’adeguata preparazione l’ambiente, predisponendolo secondo i suoi specifici bisogni di crescita. Può dare stimolo ad attività intelligenti, che sappiano accendere l’interesse, attivare la concentrazione. Tutto ciò considerando sempre l’autonomia del bambino, la sua libertà di scelta perchè solo da questa conquisterà la consapevolezza di sé e degli altri.

L’amore che si porta al bambino deve essere sempre guidato dal rispetto: il rispetto dell’unicità dell’originalità, della diversità. Rispetto dei suoi tempi, dei suoi sentimenti, dei suoi silenzi, del suo gioco che è per lui vero lavoro.

Maria Montessori ci aiuta a capire che i bambini vanno solo aiutati a far da soli, senza sostituirsi a loro, vanno incoraggiati a superare gli ostacoli, affrontare le paure.